Contenuto principale

Messaggio di avviso

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere informativa cookies

 gemellaggio

VENTESIMO ANNIVERSARIO DEL GEMELLAGGIO TRA I COMUNI DI FARIGLIANO E PIANEZZE

PROGRAMMA DI DOMENICA 07 OTTOBRE 2018

- ore 10:30 Santa Messa nella Parrocchia S.Giovanni Battista di Farigliano

- ore 11:30 presso la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano”, Consiglio Comunale aperto per rinnovo del Gemellaggio con il Comune di Pianezze (VI)

- ore 13:00 pranzo – rancio alpino presso nuova sede ProLoco Corso Ferrero

ORARIO DI APERTURA STRAORDINARIA DEGLI UFFICI COMUNALI

DA SABATO 15 SETTEMBRE 2018
A SABATO 22 SETTEMBRE 2018

dal Lunedì al Venerdì    9.00 – 13.00 e 15.00 -18:00
Sabato    9.00 – 12.00 e 15.00 -18.00
Domenica    8.00 – 12.00

IMPORTANTE :

  1. L’orario esteso vale solo per la vidimazione delle bollette compilate
  2. Le bolle possono essere vidimate DUE GIORNI prima della partenza del carico (art.5, comma 3, D.M. 19 dicembre 1994, n. 768.)
  3. L’indicazione dei dati del trasportatore e della targa del mezzo, non sono indispensabili al momento della vidimazione (art.5, comma 2, D.M. 19 dicembre 1994, n. 768.)
  4. Per la CONVALIDA PREVENTIVA (cioè la timbratura di tutte le bollette acquistate e ancora da compilare) od altra documentazione, gli uffici saranno aperti nei normali orari (dal lunedì al venerdì 09:00/12.30)


N.B. gli uffici comunali osservano abitualmente i seguenti orari di apertura:
-    da LUNEDI’ a VENERDI’ dalle 09.00 alle 12.30
-    MERCOLEDI’ anche dalle 15.00 alle 17.00

per uteriori informazioni consulta la pagina dedicata alla vidimazione delle bollette

Preso atto che in seguito a precipitazioni piovose l'acqua, ruscellante sui fondi rustici privati/rurali, può invadere la sede stradale creando situazioni di pericolo per la circolazione stradale o comunque provocare fenomeni di scivolamento e/o smottamenti di terreno e che il ristagno di acqua nei fossi, cunette o nei canali, dovuto ad ostruzioni degli stessi, può comportare situazioni di degrado e rischio idrogeologico;
Considerato che occorre favorire il naturale deflusso delle acque in relazione all’aumento dei fenomeni naturali e al  verificarsi di abbondanti precipitazioni meteoriche, si ritiene necessario ripristinare e/o mantenere funzionalmente l’originaria sede degli scarichi a cielo aperto,canali,fossi,vasche drenanti,fognature private e simili di terreni prospicienti le strade ad uso pubblico, nonché del restante territorio che comunque possono cagionare situazioni di degrado o di pericolo, onde consentire ed agevolare il regolare deflusso delle acque meteoriche.

vedi l'avviso allegato

Allegati:
Scarica questo file (2018_acque_frane.pdf)2018_acque_frane.pdf[ ]84 kB